venerdì 4 luglio 2014

COMPRARE USATO? Si può! (i miei cinque "negozi" d'usato preferiti)

Stamattina mi sono svegliata con quest'idea in testa. Probabilmente è colpa del caldo! O dell'afa. A me danno entrambi alla testa. Comunque, stavo camminando per il vialone del mio paese, cercando di raggiungere una delle due edicole di fiducia (le uniche presenti), con Mr. C alle calcagna, mio fedele compagno di passeggiate, per vedere di recuperare le uscite dei Romanzi Mondadori di luglio. Ovviamente non le ho trovate! Arrivata a casa ho avuto l'illuminazione (prima di partire per il mare devo sommergervi di post) per una nuova classifica dei cinque. A tema libresco. Perché non parlare ai miei amici lettori e alle mie amiche lettrici dei cinque "luoghi" fisici e non in cui preferisco recuperare libri usati?


1) COMPROVENDOLIBRI (CVL): CVL è un mercatino online di libri usati, un luogo di incontro per chi vende e compra libri, senza l'ausilio di intermediari. E' il primo sito di cui mi sono servita sia per vendere che per comprare titoli che non riuscivo a trovare perché fuori catalogo oppure non più venduti. Il sito stesso ha allestito una pagina per far comprendere ai nuovi iscritti come funziona. Al suo interno c'è anche un forum e un servizio di feedback per monitorare le azioni dei venditori e scoprire quelli più affidabili e coloro sui quali, invece, non si può contare. Vi consiglio inoltre di controllare sempre, prima di acquistare da un dato venditore, oltre ad i feedback, anche le segnalazioni. In modo da accertarsi che non sia stato segnalato precedentemente per un comportamento scorretto. Io mi sono sempre trovata bene e ho avuto modo di conoscere venditori/compratiori molto gentili e disponibili. 

Questa è la grafica precedente del sito :)

2) LIBRACCIO: Un altro sito dal quale compro frequentemente è Libraccio, che potete trovare anche in librerie fisiche (Libraccio e certe volte anche in sezioni apposite dell'IBS). E' un sito di compravendita mediato da un intermediario. Spiegarvi come funziona è complesso e a scanso di equivoci vi linko la pagina apposita che spiega come funziona il tutto. E' fornitissimo e oltre all'usato vende anche remainers (rimanenze di magazzino) a prezzi stracciatissimi. Ho sia comprato che venduto presso Libraccio e in entrambi i casi mi sono trovata benissimo. Inoltre, se scegliete di convertire il guadagno ottenuto dalla vendita dei libri online in un buono sconto, otterrete una sopravvalutazione.

 
 
3) SOLOSCAMBIO: Questo invece è un sito di scambi, ma non pensate male! Non scambi di coppia. Si scambiano oggetti che non ci servono più: vestiti, film, libri, ecc. L'utente crea un profilo registrandosi sul sito (sia con facebook sia con l'email) e inserisce quello che vuole scambiare dandogli un valore, costruendo anche una lista voglio. Come sempre, eccovi la pagina che vi spiega come funziona. Fino al penultimo scambio mi sono trovata benissimo. Per tutelare gli utenti il proponente è quello che invia per primo ma volendo si può decidere di spedire anche in contemporanea. Questo è a discrezione degli utenti coinvolti nello scambio. Anche per questo sito vi consiglio sempre di dare un'occhiata al numero di scambi all'attivo e al punteggio feedback. Ora, cosa è successo al mio penultimo scambio? E' successo che io ho inviato all'utente interessata il libro che le avevo proposto di scambiare, sono passate due settimane e lei ancora non mi ha inviato niente o perlomeno il codice della raccomandata. A parte questo spiacevole episodio mi sono trovata sempre benissimo.
 
 
 
4) ANOBII: Ho iniziato a scambiare libri su Anobii, sin da quando mi sono iscritta (anni fa ormai). La funzione principale di questo book social (chiamiamolo così) è quello di mettere in contatto fra loro i lettori e di far loro costruire una libreria virtuale online per tener traccia delle proprie letture, condividendo così i loro pareri su di esse. E' da un annetto che non lo uso più perché mi sono convertita a Goodreads. Da un po' di tempo è stato preso sotto l'ala della Mondadori però, non frequentandolo più, non so dirvi quelli che sono stati i cambiamenti apportati. Comunque, per quanto riguarda gli scambi mi sono trovata sempre bene ad eccezione di qualche furbetto.
 
 
 
5) BOOKMOOCH: Sono approdata da poco su questa community di libri, in cui si donano libri accumulando punti che poi potremmo spendere per ottenere altri libri da altri utenti. Ecco qui come funziona.
 
 
Sono sicura che da accaniti lettori e accanite lettrici voi conoscete già questi siti. Cosa ne pensate? Commentate scrivendo la vostra top 5, sono curiosa!




14 commenti:

  1. Oddio, io sono sì un'accanita lettrice, ma di questi 5 siti conoscevo solo Libraccio, da cui tra l'altro non ho ancora mai acquistato nulla!
    Io ho la fortuna (o sfortuna, dipende da come la si guarda) di avere almeno due o tre librerie davvero ben fornite in città, e quindi praticamente trovo quasi tutto lì. E poi c'è Amazon, da cui compro tutto ciò che non riesco a trovare in libreria.
    Ultimamente mi sono anche convertita ai mercatini dell'usato, su Facebook o in giro nel web, e mi sto trovando davvero molto bene!
    Ti ringrazio per questo post, perché di sicuro adesso andrò a cercare tutti questi siti e comincerò a fare acquisti lì! :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vivo in un piccolo paesino e di librerie (in special modo quelle dell'usato) non ce n'è nemmeno l'ombra. Sei fortunatissima! :)

      Elimina
  2. Io conoscevo tutti quanti, vai così Giulia! v.v

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara, se ne conosci altri, perché non ce ne parli?

      Elimina
  3. Conoscevo solo libraccio :3 salvo il post :P mi hai aperto un mondo :)

    RispondiElimina
  4. Anche dalle mie parti non ci sono librerie neanche a pagare, ma per rivendere qualcuno dei miei libri ho allestito un mercatino sul mio blog, mentre comprarli per me è difficile perché on-line ho sempre paura che mi arrivino rovinati e io sono un po' maniaca sullo stato dei libri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beth, per quanto riguarda la mia esperienza con Libraccio (ma anche con gli altri siti), i libri sono sempre arrivati in ottime condizioni. In alcuni casi sembravano nuovi. Secondo me ti conviene tentare :)

      Elimina
  5. Ci sono anche io su soloscambio, se può interessarti qualcosa!

    RispondiElimina
  6. Sono approdata da poco al Libraccio (virtuale, visto che non ne ho uno fisico vicino) ed è stata una grande scoperta! Libri a metà prezzo e in ottime condizioni! Finora non ho proprio di che lamentarmi! Consegna precisa e veloce!
    Prima o poi vorrei provare anche a vendere qualche libro che non mi è piaciuto o che ho in più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho già inviato loro due pacchi di libri e mi sono trovata benissimo. Sono puntualissimi nel pagamento :)

      Elimina
  7. Bene o male li conosco tutti, però non ho la più pallida idea di come funzioni Anobii con l'acquisto/scambio di libri :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È molto semplice. In sostanza inserisci nella tua libreria i libri che vuoi scambiare e nella tua wl i libri che vorresti ottenere. Ogni tanto dai un'occhiata alla tua wl cliccando sui titoli che ti piacerebbe ottenere in scambio e vedi se sono disponibili. Infine fai la proposta :)

      Elimina

Non essere timido/a...se ne hai voglia, dimmi cosa ne pensi :)